Reintegriamoci

Praticando l'Escursionismo o comunque facendo attività fisica specialmente durante l'estate si suda molto, il nostro corpo si mantiene fresco facendo evaporare liquido dalla nostra pelle sotto forma di sudore. Il sudore è un liquido composto d'acqua, sali minerali, acidi e molte altre sostanze in piccole quantità, prodotto dalle ghiandole sudoripare, ne abbiamo circa tre milioni sparse in tutto il corpo. La sudorazione oltre che a regolare la temperatura corporea ci permette di eliminare sia sostanze di scarto, tossine, ma anche sostanze utili che sono necessarie per il proseguo del lavoro e comunque sulla nostra forma fisica. Per questo è molto importante tenere sotto controllo la sudorazione, perché traspirare eccessivamente può portare ad una disidratazione e ad una eccessiva perdita di sali influenzando negativamente le nostre prestazioni fisiche. L'idratazione va curata prima, durante e dopo l'attività fisica, un paio di bicchieri d'acqua mezzora prima di cominciare, ¼ di L ogni 15/20 minuti durante l'allenamento e un buon integratore dopo. Ed è proprio degli integratori salini e sulla reale efficacia di queste magiche bevande che voglio parlarvi. Innanzi tutto va detto che tali integratori vanno utilizzati soltanto se vi è una reale e consistente perdita di liquidi. Atleti professionisti che si sottopongo a sforzi prolungati per più di due ore al giorno hanno sicuramente bisogno d'integrare le perdite con prodotti specifici che generalmente sono forniti dal personale medico che li segue. Per noi comuni mortali e non super man che svolgiamo un'attività fisica comune anzi il più delle volte anche meno del normale consiglio l'Acqua, la sana, fresca ed economica Acqua di fonte è meglio ma va bene anche quella del rubinetto. Ma se proprio vogliamo usare un integratore mi viene in mente la " ricetta della Nonna" una ricetta per una bevanda certamente meno gustosa di quelle in commercio ma sicuramente sana e forse anche più efficiente. Da una bottiglia di 1,5 L di acqua, consiglio sempre di acquistare acqua a Km 0, ne togliamo circa un bicchiere, aggiungendo un cucchiaino scarso di "Fior di sale", questo è la parte più pregiata del sale marino, dove sono presenti sostanze come: zinco, ferro, magnesio ecc., lo troviamo ad un prezzo estremamente ragionevole anche nei supermercati. A questo aggiungiamo il succo di ½ limone stando attenti a non mandarci dentro i semini, agitiamo il tutto e voilà il nostro integratore è pronto. Sano, funzionale, dal sapore abbastanza gradevole ed economico, a differenza di quei concentrati di coloranti e zuccheri che vorrebbero propinarci e che spesso non apportano nessun beneficio.

Professionale

Massimo Bolini

  • Accompagnatore di Media Montagna
  • Istruttore di Nordic Walking