Monte due Mani da Moggio, località Culmine di San Pietro –

  Il Monte due Mani si trova in Valsassina, poco più a nord della città di Lecco, incastonato tra il gruppo delle Grigne e il Resegone. È formato da quattro punte, di cui le principali sono lo Zucco di Desio (1658 m) e appunto il Monte due Mani (1666 m), collegate da una breve e panoramica cresta. Per raggiungere la sua vetta, sono possibili diversi itinerari tra cui anche una via di ferrata, ma l’itinerario qui descritto è quello che parte da Moggio, più precisamente dalla Culmine di San Pietro. Si arriva in cima con un dislivello positivo di circa 600 metri e uno sviluppo andata e ritorno di 10,5 chilometri, contando un paio d'ore per la salita e un'ora e mezza per rientrare. E' un'itinerario adatto a normali escursionisti. Raggiunto in macchina il Ristorante Bar Culmine di San Pietro, devi imboccare il sentiero subito alle sue spalle, che dopo poco attraversa un piccolo gruppo di abitazioni. Seguirai una lunga sterrata carrozzabile fino a raggiungere una sbarra di ferro, che ti lascerai alle spalle per continuare fino ad un bivio con dei cartelli segnalatori, dove svolterai a destra per iniziare un tratto in salita. Senza possibilità di errore raggiungerai una sella erbosa, dove di fronte ti troverai davanti agli occhi proprio il Monte due Mani e lo Zucco di Desio. Svoltando a sinistra e poi subito a destra scendi inoltrandoti all'interno di un fitto bosco per poi uscire in una zona scoperta con ampie fioriture. Il sentiero compie ora un ampio semicerchio in senso antiorario e conduce fino ad un bivio ai piedi della vetta. Proseguendo dritto, si inizia a guadagnare velocemente quota su una traccia detritica e rocciosa piuttosto ripida, ma senza particolari pericoli. In circa 30' si raggiunge quindi la vetta. Un'escursione semplice, che ripaga con un bellissimo panorama sulle principali vette del lecchese. Leggi l'intero racconto della salita sul mio blog. Buona escursione!

Gallery