Monte Giuoco del Pallone

Sulle montagne che sovrastano l'abitato di Campodonico vive una delle rare colonie di cervo della regione Marche. Andremo alla scoperta del loro habitat percorrendo sentieri che ci porteranno fino a toccare i 1200 metri del Monte Giuoco del Pallone il cui nome deriva probabilmente dall'ampia valle sommitale che assomiglia molto ad uno stadio.



Si tratta di un percorso situato nell’alta Valle dell’Esino, interessante per le numerose cime scoperte che si raggiungono ed i loro suggestivi panorami (Cafaggio, Pizzinetto di Mutola, Giuoco del Pallone e Antensa); non mancano però gradevoli boschi come la pineta di Campodonico, rimboschimento a pino nero realizzato dai prigionieri austriaci della prima guerra mondiale. Interessanti da vedere le due sorgenti dell’Esino (in piena estate esce soltanto un filo d’acqua) e il curioso avvallamento di origine glaciale tra la cima di Monte Giuoco del Pallone e la vicina vetta Antensa, così chiamato proprio per la sua particolare forma che ricorda uno stadio di calcio. Fonti potabili: presso Casa Trofigno (Fonte Trofigno) e presso il bivio con l’altare nel tratto finale dell’itinerario.

Ritrovo: Parcheggio Giardini Fabriano ore 8:00
Arrivo previsto a Campodonico ore 8:45
Ritorno a Fabriano previsto ore 15:00/15:30

Punto d'incontro
Informazioni tecniche
Dislivello Salita 800m circa metri
Abbigliamento abbigliamento da trekking adatto alla stagione, acqua, pranzo al sacco
Organizzata da
Associazioni

NATOUR lab

  • Guida Ambientale Escursionistica
Info
Data Inizio 23 Ottobre 2016
Nazione Italy
regione Marche
Provincia Ancona (AN)
Località Fabriano
Adatta ai bambini SI