Il Sentiero del Moscato di Momiano

Il Sentiero del Moscato di Momiano – Società Alpina delle Giulie e Associazione XXX Ottobre propongono un’escursione ad anello che prenderà il via da Momjan, proprio nel giorno dei festeggiamenti per il patrono, San Martino.

Momjan/Momiano (280 m), Škarjevac (320 m), Vrnjak/Vergnacco (360 m), Marusici (250 m), Smilovici (320 m), Sv. Mauro/San Mauro (326 m), Momjan/Momiano (280 m)

La cittadina di Momiano è situata su una collina che sovrasta una valle ricca di vigneti. Il suo territorio, formato da un alternarsi di avvallamenti e radure, è particolarmente favorevole anche per la coltivazione dell’ulivo e degli alberi da frutto.

Per le numerose sorgenti d’acqua e per la sua felice ubicazione, quest’area è stata abitata già in epoca preistorica, come risulta dai ritrovamenti avvenuti nelle grotte della Cingarela; Momiano fu pure sede di un castelliere preistorico.

Fu abitata probabilmente in epoca romana (Castrum Mammilianum) e venne nominata per la prima volta nel 1035 in un documento imperiale.

Il centro abitato, che si è sviluppato vicino al castello, è costituito da edifici eretti dal XVII al XIX secolo.
Alla fine della via principale c’è la chiesa di San Martino (del XV secolo).

Il castello fu fatto costruire nei primi decenni del XIII secolo da Wosalcus de Mimiliano (della casa dei Duinati, possessori del feudo di Momiano) sopra la valle del torrente Argilla (Ardila in croato) per controllare il territorio che era entrato in suo possesso.

I discendenti dei conti di Momiano non seppero mantenere la supremazia iniziale della famiglia, più odiati che stimati ed essendone decaduto il prestigio, videro il Patriarca concedere il feudo ai conti di Gorizia, i tedeschi Raunicher, che vi si insediarono attorno al 1340 per tenerlo fino al 1548, quando il castello passò in mano ai Veneziani che lo affidarono alla diretta sudditanza di Pirano.

Risale a questo periodo (1521) la compilazione dei Capitoli del castellano di Momiano da parte del podestà di Pirano, per definire i diritti e i doveri del signore di Momiano. Si tratta di un documento importante che fa le funzioni di statuto, e che, basandosi sulle antiche consuetudini, regola in pratica gli obblighi dei momianesi e degli abitanti del territorio verso il feudatario.

Oggi sono ancora visibili parte della muratura, la torre e i resti del portale ad arco fiancheggiato da due maestose colonne in pietra.

Partenza 7.30 e rientro a Trieste verso le 20
Coordinamento: Maurizio Tessarolo

Attenzione: escursione in Croazia, obbligatori il documento valido per l’espatrio e la tessera sanitaria.

Scarica il programma!

 

Quota: soci € 17,00 – addizionale non soci € 9,00
Comprendente trasporto in autobus e, per i non soci, anche assicurazione e soccorso alpino

Possibilità facoltativa (da prenotare entro venerdi 8 novembre) di un primo piatto a scelta composto da: gnocchi (con boscarin), fusi (con sugo di gallina), pljukanci (pasta istriana con funghi) + 1⁄4 di vino bianco o rosso, acqua minerale, pane e dei dolcetti preparati dalla signora al prezzo complessivo di € 13

Il programma sarà strettamente osservato, salvo cause di forza maggiore, attuato secondo il regolamento delle escursioni e condotto ad insindacabile giudizio del direttore d’escursione.

Info ed iscrizioni alla Società Alpina delle Giulie, via Donota 2, tel. 040 369067 dalle 17.30 alle 19.30 entro venerdì.

Punto d'incontro
Durante questa escursione potrai visitare
Organizzata da
Associazioni

Società Alpina delle Giulie - Sezione di Trieste del CAI

  • Accompagnatore di Escursionismo (AE)
Info
Data Inizio 10 Novembre 2019
Scadenza Iscrizioni 8 Novembre 2019
Nazione Italy
regione Friuli Venezia Giulia
Luogo Momjan
Orario 7:30 am - 8:00 pm
Tipologia di escursione Trekking
Difficoltà T:Turistico