IL SASSOPIATTO E LA FERRATA OSKAR SCHUSTER

IL SASSOPIATTO E LA FERRATA OSKAR SCHUSTER

Percorso ad anello: passo Sella (2180 m), Rif. Comici (2153 m), Rif. Vicenza (2253 m), ferrata Schuster, cima Sassopiatto (2958 m), Rif. Sassopiatto (2300 m), Rif. Pertini (2300 m), passo Sella (2180 m)

Il massiccio del Sassopiatto o Plattkofel in tedesco (Saspiat in ladino) è una montagna delle Alpi che raggiunge la straordinaria altezza di 2958 m. E’ una delle due montagne che formano il Gruppo del Sassolungo. La sua cima è raggiungibile, ma solo dopo aver affrontato la ferrata Schuster.

Il Gruppo del Sassolungo si trova tra le province di Trento e di Bolzano, proprio tra la Val Gardena e la Val di Fassa.

Quello del Sassolungo e del Sassopiatto è un piccolo gruppo, non molto esteso, che offre un gran numero di torri e contrafforti che, nell’arco della storia, è stato oggetto di numerose imprese alpinistiche. La parete nord del gruppo, con i suoi 1000 metri di altezza, rappresenta una delle pareti più grandi di tutte le Alpi.

La ferrata Schuster è contraddistinta da segni in vernice (rossa o bianco-rossa), che aiutano molto, soprattutto nei tratti non attrezzati dove la presenza di varie gole o canali paralleli induce facilmente all’errore. I tratti non attrezzati (difficoltà 1° grado) sono numerosi e lunghi, soprattutto nella prima parte dell’itinerario.
La difficoltà della Schuster non è quindi da attribuirsi tanto ai passaggi attrezzati che risultano essere piuttosto contenuti e piacevoli ma alla maggior parte del percorso che si sviluppa appunto lungo canalini e roccette esposte non armate.

Partenza con mezzi propri sabato ore 6.30 rientro domenica alle 21
Coordinamento: Franco Fogar e AE Mario Privileggi

sabato 28 giro unico
Difficoltà: Escursionistico (E)
Sviluppo: 7 km circa
Dislivello: 250 m circa
Cartografia: Tabacco 05, scala 1:25.000

domenica 29 luglio due percorsi con difficoltà diverse
Difficoltà A: Escurs. Esp. Attrez.(EEA) con tratti non attrezzati di 1° grado
Difficoltà B: Escursionistico (E)
Dislivello A: +750/-820 m circa
Dislivello B: +/- 500 m
Sviluppo A: 9 km circa
Sviluppo B: 11 km circa
Cartografia: Tabacco 05 1:25.000

Quota: soci € 75.00 – addizionale non soci € 28.00 
Comprendente il trattamento di mezza pensione (bevande escluse) e, per i non soci, anche assicurazione e soccorso alpino.
Il programma sarà strettamente osservato salvo cause di forza maggiore e attuato secondo il regolamento escursioni e condotto ad insindacabile giudizio del capogita.

Escursione effettuata con mezzi propri 
Attrezzature obbligatoria: casco, attrezzatura da ferrata omologata, ramponcini, sacco lenzuolo

Info ed iscrizioni alla Società Alpina delle Giulie, via Donota 2, tel. 040 369067 dalle 17.30 alle 19.30 entro venerdì 27 luglio.

Punto d'incontro
Informazioni tecniche
Dislivello Salita 750 / 500 metri
Dislivello Discesa 820 / 500 metri
Organizzata da
Associazioni

Società Alpina delle Giulie - Sezione di Trieste del CAI

  • Accompagnatore di Escursionismo (AE)
Info
Data Inizio 28 Luglio 2018
Data Fine 29 Luglio 2018
Nazione Italy
regione Trentino Alto Adige
Provincia Bolzano (BZ)
Località Selva di Val Gardena
Luogo Trieste
Orario 06:30 - 21:00
Tipologia di escursione Trekking
Difficoltà EEA : Escursionisti Esperti con Attrezzatura
Costo 75 / 103