Il lago degli Etruschi

La storia ha cancellato l'antico nome della roccaforte etrusca posta a confine tra Velzna e Vulci, ma dall'XI sec. il luogo è chiamato "Castrum Criptarum" (l'odierno Grotte di Castro) per le moltissime cavità scavate nel masso tufaceo ed adibite ad abitazioni, stalle e cantine. Dopo aver attraversato il borgo raggiungeremo la stazione di pompaggio dell'acquedotto ottocentesco e la necropoli di Pianezze utilizzata sin dal VII sec. a.C. L'escursione prosegue sino ai suggestivi ruderi della chiesa di San Giovanni in Val di Lago e termina sulla riva del lago di Bolsena, dove percorreremo un tratto del "Percorso del Briganti" 

Punto d'incontro
Informazioni tecniche
Dislivello Salita 100 m metri
Dislivello Discesa 250 m metri
Abbigliamento ABBIGLIAMENTO COMODO E ADEGUATO ALLA STAGIONE (pantaloni lunghi e giacca a vento), SCARPE COMODE (consigliati scarponcini da trekking), ACQUA, PRANZO AL SACCO, TORCIA ELETTRICA. CONSIGLIATI ANCHE MACCHINA FOTOGRAFICA E BINOCOLO.
Organizzata da
Professionale

Valerio Chiaraluce

  • Guida Ambientale Escursionistica
Info
Data Inizio 25 Marzo 2018
Nazione Italy
regione Lazio
Provincia Viterbo (VT)
Località Grotte di Castro
Luogo Grotte di Castro, piazzale Giovanni Palatucci
Orario 10:00 - 16:00
Tipologia di escursione 1
Difficoltà Facile
Costo 10 euro
Adatta ai bambini SI