DAL PIELTINIS ALLA FORCELLA RIODA E LA CONCA DI SAURIS

Percorso A
Sauris di sopra (1394 m), sent. 2e – 218, c.ra Pieltinis (2027 m), sella Festons (1860 m), forc. Rioda (1946 m), c.ra Rioda (1784 m), sella Festons (1860 m), Sauris di sopra

Percorso B
Sauris di Sopra (1394 m), sent. 2e, st.lo Pront (1428 m), quota 1370, rifugio Eimblat de Ribn (1441 m), c.ra Mortar Sbont (970 m), st.lo Sbont Troiero (1041 m), m. Ruke (1489 m), Sauris di Sopra (1394 m)

Dalla prima domenica di giugno è ripresa la programmazione comune delle escursioni congiunte Società Alpina delle Giulie/Associazione XXX Ottobre che si protrarrà per tutta l’estate.

La conca di Sauris non offre solo escursioni, gite e passeggiate, ma anche occasioni di visite culturali, quali la chiesa, il museo etnografico e la deliziosa edilizia locale, senza contare il lato gastronomico: speck, prosciutti, birra. La particolare struttura orografica segna la zona con tre profondi canali ricchi di foreste con essenze di faggio e abeti, mentre alle quote più alte prevalgono le aree prative.

Tutte le cime circostanti che la separano, invece, dalla Val Pesarina, sono erbose con radi larici. I Monti di Sauris, con le loro cime abbastanza elevate ma dall’aspetto di tozze e tondeggianti colline, formano lo spartiacque verdissimo che separa la Val Lumiei dalla Val Pesarina e costituiscono una delle zone di pascolo più vaste e produttive della Carnia.

II Monte Pièltinis è una cima erbosa tra le più frequentate sia per la facilità d’accesso che per la vastità dei panorami a 360 gradi sui monti della Carnia, delle Giulie e delle Dolomiti. In quota, nelle zone esposte a mezzogiorno, sono sorte numerose malghe, molte delle quali utilizzate ancora oggi, abbinando l’allevamento delle bestie ad una più remunerativa funzione di agriturismo, come le casere Pièltinis e Losa, che sono state di recente ristrutturate e oggi, oltre a dare riparo alle mandrie ed ai malgari, possono offrire ospitalità agli escursionisti che percorrono i numerosi itinerari di questi monti e vallate.
In questo periodo la fioritura è al suo massimo splendore e contribuirà a rendere ancora più piacevole questa gita.

Partenza con pullman ore 6.30 rientro alle 21.
Coordinamento: Franco Fogar (SAG) 3311071048 – Laura Porcelli (AXXXO) 3473264700

Difficoltà A: Escursionistico (E)
Difficoltà B: Escursionistico (E)
Dislivello A: +/-1170m
Dislivello B: +/- 600m
Sviluppo A: 21 km circa
Sviluppo B: 16,5 km circa
Cartografia: Tabacco 02 Forni di Sopra – Ampezzo – Alta Val Tagliamento scala 1:25000

Scarica il programma: https://caisag.ts.it/wp-content/uploads/2018/06/18-07-01_SAURIS.pdf

Quota: soci € 18.00 – addizionale non soci € 9.00 
Comprendente trasporto in bus e, per i non soci, anche assicurazione e soccorso alpino

Info ed iscrizioni alla Società Alpina delle Giulie, via Donota 2, tel. 040 369067 dalle 17.30 alle 19.30 entro venerdì

Punto d'incontro
Informazioni tecniche
Dislivello Salita 1170 / 600 metri
Dislivello Discesa 1170 / 600 metri
Organizzata da
Associazioni

Società Alpina delle Giulie - Sezione di Trieste del CAI

  • Accompagnatore di Escursionismo (AE)
Info
Data Inizio 1 Luglio 2018
Nazione Italy
regione Friuli Venezia Giulia
Provincia Trieste (TS)
Località Trieste
Luogo Trieste
Orario 06:30 - 21:00
Tipologia di escursione Trekking
Difficoltà E : Escursionisti
Costo 18 / 27