Escursionismo estivo

La canicola di questi giorni non ferma il popolo degli Escursionisti e degli Sportivi. Chi pratica una regolare attività fisica in genere non desiste neppure di fronte alle temperature tropicali. Ma è meglio seguire alcune regole. L'attività fisica anche quella estiva aiuta a mantenere il corpo in perfetta forma e prepara ad affrontare i rigori della stagione fredda e poi cosa c'è di meglio che una bella passeggiata in Montagna alla ricerca di un po' di refrigerio?. Sì all'Escursionismo anche sotto il solleone, allora, a patto, però, di curare particolarmente l'alimentazione, che deve essere equilibrata e capace di fornire sostanze utili al lavoro muscolare e naturalmente bere molto. L'alimentazione deve essere semplice e di facile assimilazione per non affaticare i meccanismi digestivi e deve contenere: nutrimenti essenziali, carboidrati, proteine, grassi buoni, vitamine e acqua. Bisognerebbe preferire zuccheri a basso indice glicemico, che non comportino repentini sbalzi della glicemia. La colazione dovrebbe prevedere una tazza di latte, meglio un the, o yogurt magro, caffè, meglio se d'orzo, muesli o alcune gallette di cereali, due o tre cucchiaini di miele, una spremuta di arancia o di pompelmo, in alternativa un succo di frutta. Per il pranzo, sé consumato in Escursione, io preferisco, invece che il solito ed ingombrante panino, della frutta, tagliata a pezzettini e riposta in un contenitore termico. Mentre se consumiamo il pranzo in casa o in albergo si possono scegliere delle rinfrescanti insalate ricche di verdure a foglia che contengano anche qualche noce, formaggi freschi non fermentati oppure carni bianche, come il pollo o il tacchino, il tutto condito con olio extravergine d'oliva e accompagnato da alcune gallette di cereali e tanta frutta. Per la cena, si può scegliere tra il riso integrale, il grano, il farro e l'orzo, seguiti da un buon piatto di pesce (ottimo quello azzurro) ma in Montagna va benissimo anche la Trota, pesce ricco di sali minerali, quali sodio, potassio, calcio, fosforo, magnesio, ha notevoli quantità di fluoro, iodio e zinco, che migliorano l'assorbimento del ferro e stimolano il metabolismo, con contorno di verdure fresche di stagione. Ma la cosa fondamentale è senza dubbio l'acqua, ne abbiamo parlato già diverse volte. L'Escursionismo praticato nei mesi estivi comporta notevoli perdite di acqua e sali minerali importanti per il buon funzionamento dell'organismo, in particolare cloro e sodio e in quantità minore magnesio e potassio. Quando le perdite idrosaline diventano eccessive, si rischiano colpi di calore e stati di disidratazione. Per questo è fondamentale reintegrare acqua e sali minerali bevendone costantemente piccole quantità durante l'Escursione e nel caso di terreni assolati direi anche ogni 20-30 minuti assumendo, come consiglia qualsiasi nutrizionista, almeno due litri di acqua al giorno. Mangiare una pesca o una mela durante la nostra passeggiata aiuta inoltre ad avere un costante rifornimento oltre che di acqua e sali minerali, anche di fruttosio e vitamine. Personalmente sono contrario all'uso di integratori "artificiali", Secondo la Food and Drug Administration, l'ente governativo Statunitense che si occupa della regolamentazione dei prodotti alimentari e farmaceutici, si sa che gli Americani sono molto sensibili in fatto di salute alimentare, che il problema delle bibite spacciate per integratori, sarebbe legato alla presenza di conservanti fra i quali il benzoato di sodio, il potassio, il calcio e la vitamina C addizionata, che per una reazione chimica favorita dal calore, generalmente in uno zaino, in estate, la temperatura arriva anche a 40°, dalla luce e dalla presenza di acido citrico, generano il benzene, noto cancerogeno. Per ultimo, ma non ultimo, direi di pensare anche alla nostra pelle, proteggerla dai raggi del sole con le creme più adatte al vostro fototipo se non volete ritrovarvi con fastidiose scottature. E Naturalmente Buon Cammino.

Professionale

Massimo Bolini

  • Accompagnatore di Media Montagna
  • Istruttore di Nordic Walking