Un Treno per vallombrosa -il sogno di un’impresa-

Correva l'anno 1890 e in un pomeriggio della calda estate il Conte Giuseppe Telfner, nato a Foggia da una famiglia originaria della Val Gardena, giunse in carrozza in prossimità dell'Abbazia di Vallombrosa. L'ingegnere e uomo d'affari , colpito dalle bellezze naturali del posto concepì il progetto di trasformarlo ina una delle "stazioni climatiche" più eleganti d'Europa; nacque così la ferrovia a cremagliera che per circa 30 anni portò i villeggianti dalla stazione di Sant'Ellero fino al Saltino. Ripercorrere, dove ancora è possibile, il tracciato ferroviario sarà la scusa per camminare in una delle zone boscose più belle e ricche di spiritualità del circondario fiorentino. Partiremo dall'abitato di Donnini e camminando sul sedime ferroviario ricostruiremo un sogno di un'epoca lontana; calcando il ripido sedime ferroviario ci soffermeremo ad apprezzare le pochissime infrastrutture ferroviarie rimaste e a godere delle atmosfere che la natura ci offre in questa stagione. Arriveremo alla località del Saltino, principale porta d’accesso alla “foresta dei monaci”, che conduce verso l’abbazia che domina il bosco. E' proprio camminando nei boschi secolari che giungeremo all'abbazia di Vallombrosa dove pranzeremo al sacco, magari nello splendido pratone che si apre di fronte al monastero. Dopo pranzo riprenderemo il cammino verso le auto attraversando ancora gli splendidi boschi popolati dagli splendidi cervi.

Punto d'incontro
Informazioni tecniche
Dislivello Salita 900 metri
Dislivello Discesa 900 metri
Durante questa escursione potrai visitare
Organizzata da
Professionale

Paolo Burrini

  • Guida Ambientale Escursionistica
Info
Data Inizio 1 Novembre 2017
Nazione Italy
Regione Toscana
Provincia Firenze (FI)
Località Reggello
Orario 07:30 - 16:30
Tipologia di escursione Trekking
Difficoltà T : Turistico
Costo 13