RITORNO AL MEDIOEVO: ABBAZIE, EREMI, ERETICI E TEMPLARI

Il medioevo è stato un periodo storico di grande fascino. Al fenomeno dell’incastellamento e della nascita delle grandi famiglie nobiliari ha fatto da contrappunto la nascente mistica del monachesimo cristiano. Si trovarono così ad incrociare politica, religione, movimenti eretici, monaci combattenti come i Templari, lasciandoci una fitta nube di misteri ed interrogativi. Nelle nostre terre fu altrettanto importante la fugura emblematica e misteriosa di Bonifacio VII Iche, seguendo la sua brama di potere, diede vita a numerosi e a volte sanguinosi contrasti con alcune delle famiglie nobiliari del Lazio. Ripercorrere oggi i luoghi e i resti di quel passato significa addentrarsi in una dimensione sospesa, nella quale emergono echi, leggende e storie che riportano a quel tempo avvolto nel mito. Un mito che continua oggi ad affascinare a porre interrogativi e che potremo rivivere toccando con mano non solamente ciò che è visibile, ricordo di quell’antichissimo passato, ma soprattutto ciò che è rimasto nelle parole e nelle tradizioni tramandate da secoli.

La giornata ha inizio con la visita della medievale Abbazia  di Valvisciolo, piccolo gioiello dell’arte cistercense, con la sua chiesa ed il suo famoso chiostro in cui permangono ancora ricche tracce della presenza Templare, famoso ed unico, ad esempio, il graffito del SATOR di forma circolare. Da lì, con un breve spostamento in auto (5 min) raggiungeremo l’inizio dell’antico sentiero medievale che ci condurrà in breve al santuario del Crocifisso, antico eremo ricavato in una grotta riccamente affrescata, dove si nascosero gli adepti della setta dei Fraticelli all’indomani della soppressione dell’ordine per eresia da parte della chiesa. Visitando il santuario avremo modo di capire chi erano costoro ed in che rapporti la leggenda li pone con la vicina abbazia di Valvisciolo e con i templari, tanto da guadagnare il soprannome di grotta dei Templari. Dal santuario un piacevole anello ci porterà a scoprire i dintorni dell’eremo, il bosco misto originario dell’ambiente laziale formato da lecci, pini, aceri e l’isolamento spirituale del luogo. Torneremo quindi alle macchine ripercorrendo brevemente la strada medievale.

 

prenotazioni su: http://www.viagginaturaecultura.it/scheda.php?id=2320

oppure 3282840574

Punto d'incontro
Informazioni tecniche
Distanza 5 Km
Dislivello Salita 370 metri
Dislivello Discesa 370 metri
Organizzata da
Professionale

Enrico Caciolo

  • Guida Ambientale Escursionistica
Info
Data Inizio 26 Gennaio 2020
Scadenza Iscrizioni 25 Gennaio 2020
Nazione Italy
Regione Lazio
Luogo Sermoneta
Orario 08:50:00 - 16:00:00
Tipologia di escursione Trekking archeologico
Difficoltà Facile
Costo 15
Costi extra offerta libera accesso al santuario del Crocifisso
Adatta ai bambini SI