Nella Tana dell'Orco, lo Stonhaus e il Monte Erio

L’archetipo che terrorizza i bambini da generazioni. Le antiche origini di Orcus,divinità romana, dio degli Inferi, divoratore di uomini. Da questa origine ancestrale e orrorifica, per tramite della mitologia germanica e nord europea al terribile mostro delle favole che si aggira in europa fin dal medioevo, passando per il Cunto de li Cunti di Giambattista Basile del 1634 fino ai più vicini Mangiafuoco di Pinocchio e Barbablù. Essere spaventoso, poi edulcorato dalla figura di Shrek, rappresenta in un passato che si perde nel tempo paure e ansie dell’uomo davanti all’insondabile, al male a ciò che non si può comprendere e combattere. La tradizione Cimbra, nelle storie raccontate davanti al fuoco delle lunghe sere invernali ha anch’essa il proprio orco, nascosto nella profondità di una vasta voragine carsica, lo Stonhaus, casa di pietra, casa dell’orco. Proprio qui ci condurrà questa giornata, dritti nella casa dell’orco.

Punto d'incontro
Informazioni tecniche
Distanza 10 Km
Dislivello Salita 700 metri
Dislivello Discesa 700 metri
Organizzata da
Professionale

Enrico Caciolo

  • Guida Ambientale Escursionistica
Info
Data Inizio 28 Novembre 2020
Scadenza Iscrizioni 27 Novembre 2020
Nazione Italy
Regione Veneto
Provincia Vicenza (VI)
Luogo Asiago
Mappa
Orario 08:30 - 16:00
Tipologia di escursione Trekking
Difficoltà E:Escursionisti
Costo 15