Nel cuore del labirinto di pietra. I Castelloni di S. Marco

I Castelloni di S. Marco non sono solamente uno spettacolo naturale dovuto all’erosione carsica. Non sono solamente un labirinto di pietra in cui rimanere a bocca aperta ad ogni passo. Sono luogo di storia e di leggenda. Storia perché in questi luoghi e sfruttando la conformazione del terreno fu ricavato un “forte naturale” durante la Prima Guerra Mondiale, leggenda perchè questo è il luogo di residenza degli spiriti chiamati Sanguinelli, esseri del folklore Cimbro. Chi si imbatte inavvertitamente sulle loro impronte (eh si, lasciano impronte magiche) è costretto a seguirle perdendosi nei boschi. Studi recenti hanno dimostrato che il loro nome (presente con variazioni su tutto l’arco alpino) deriva nientemeno che da Silvano, dio dei boschi nell’antica Roma. Sarà una giornata capace di unire natura, storia e leggenda. Un’occasione per camminare e raccontare fatti e miti che risalgono alla notte dei tempe e per “perdersi” nel labirinto fisico e metafisico di un luogo spettacolare e magico.

Punto d'incontro
Informazioni tecniche
Distanza 11 Km
Dislivello Salita 508 metri
Dislivello Discesa 508 metri
Organizzata da
Professionale

Enrico Caciolo

  • Guida Ambientale Escursionistica
Info
Data Inizio 18 Ottobre 2020
Scadenza Iscrizioni 17 Ottobre 2020
Nazione Italy
Regione Veneto
Provincia Vicenza (VI)
Luogo Asiago
Mappa
Orario 08:30 - 15:00
Tipologia di escursione Trekking
Difficoltà E: Escursionisti
Costo 15