IL MAGNATREK – Sulle Vie della Transu…Panza

DAL 02 AL 04 MAGGIO 2014 (In collaborazione con l’Ass. Startrekk)

Trekking itinerante esclusivo con bagaglio assistito basato sulla cucina tipica abruzzese e sulla natura incontaminata del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. Un meraviglioso percorso ricco di sorprese, 50 km in 3 giorni alla scoperta delle tradizioni popolari abruzzesi ammirando luoghi di straordinaria bellezza naturalistica, incontrando in montagna o presso le proprie aziende, pastori, vinaioli, mastroleari, pasticceri pronti ad insegnarci i segreti della buona cucina abruzzese ed a farci degustare le loro delizie, sostando in agriturismi e trattorie di piccoli e graziosi paesini medioevali e conoscendo botanici, ricercatori e fotografi professionisti che ci sveleranno, accompagnandoci per alcuni tratti, tutte le curiosità che la natura del Parco Nazionale d’abruzzo, Lazio e Molise ci offre. Passo Godi (1554 m) – Stazzo Zio Mass (1600 m) – Coppo Campitelli – Valico della Corte- Sorgente dello Schiappito- Val di Corte- Canala

PROGRAMMA:

1° GIORNO – Trasferimento da Civitella Alfedena alle ore 8,00 per Passo Godi e partenza per la “tre giorni” di trekking con inizio dal sentiero che dal valico di Passo Godi porta allo stazzo di Zio Mass (1600 m) – (Sentiero Parco Y7, fino al “Valico della Corte” (1900 m), giunti in vetta si prosegue su un bellissimo altopiano sino allo Stazzo della Corte dove inizia una lunga discesa che porterà il gruppo al Rifugio di Prato Rosso, sentiero Parco A6, pranzo in rifugio a cura di Umberto Esposito di Wildlife Adventures e al termine partenza per Pescasseroli, sentieri Parco A1/A9, arrivo presso l’Azienda Agrituristica Vallecupa intorno alle ore 17,00, sistemazione nelle camere e alle ore 18,15 visita del centro storico di Pescasseroli e degustazione di dolci presso la Pasticceria artigianale “La Delizia degli Elfi”, rientro in Azienda Agruturistica intorno alle ore 19,30 per una cena tipica Abruzzese e serata dedicata alla gastronomia abruzzese con i pastori dell’Azienda Biozootecnica Grancia di S. Angelo di Villetta Barrea che presenteranno “La Quagliata”. Per chi fosse interessato c’è la possibilità nel pomeriggio di effettuare un escursione a cavallo presso l’Azienda Agrituristica Vallecupa ad un costo accessorio.

2° GIORNO – Alle ore 7,30 partenza da Pescasseroli (1.200 mt.) in direzione del Passo di Forca d’Acero (1.530 mt), sentiero Parco C1, giunti in loc. Macchiarvana si prosegue in direzione dellaCastelluccia su sentiero Parco P2. Pranzo al sacco. Dopo aver percorso 500 mt. su strada asfaltata dalla Castelluccia si prende il sentiero Parco P1 che conduce su una lunga e ripida discesa a S. Donato Val di Comino (721 mt.) , trasferimento presso l’Azienda agrituristica “Le Case Marceje”,sistemazione nelle camere e alle ore 18,00 visita del centro storico di S. Donato Val di Comino e del Museo della civiltà contadina. Rientro in Azienza intorno alle ore 19,30 e cena tipica Ciociara. Serata dedicata alla gastronomia con un incontro a sorpresa.

3° GIORNO – Alle ore 7,00, trasferimento con il pulmino al Santuario della Madonna di Canneto (1.021 mt.) e partenza per la bellissima valle Omonima su sentiero parco F2 fino ai Tre Confini (1.496 mt.), da quel punto prendendo il sentiero Parco O5 si giunge, percorrendo una ripida salita, al rifugio di Forca Resuni (1.952 mt.), nel cuore della Riserva Integrale della Camosciara, pranzo al sacco, per riscendere a Civitella Alfedena (1,121 mt) su sentiero Parco I1 attraversando la bellissima Val di Rose, regno del camoscio d’Abruzzo e dell’aquila Reale. L’arrivo a Civitella Alfedena è previsto per le ore 17,30/18,00.

Per chi fosse interessato c’è la possibilità di effettuare una notte in più a Civitella Alfedena a prezzo convenzionato.

DURANTE IL TREKKING possibilità di avvistamento di: orso, lupo, capriolo, cinghiale, volpe, microfauna, svariati rapaci tra cui l’aquila reale, praticamente certo l’avvistamento di: camoscio d’Abruzzo e cervo.

Il presente trekking attraversa uno dei territori più interessanti del Parco Nazionale d’Abruzzo e parte della Riserva Integrale della Camosciara, pertanto avendo un altissimo interesse naturalistico è raccomandato a persone rispettose dell’ambiente e consapevoli delle regole di buona condotta esistenti nell’Area Protetta.

COSTO: La quota della tre giorni è di euro 190,00 a persona e comprende: vitto e alloggio dal pranzo del primo giorno alla pranzo al sacco del terzo giorno a cura di aziende agrutiristiche e solo a base di pietanze tradizionali, disponibilità di un pulmino per il trasferimento dei bagagli da un villaggio all’altro, assistenza completa dalla mattina del venerdì al pomeriggio della domenica di un Accompagnatore di Media Montagna iscritto al Collegio Regionale delle Guide Alpine . Assistenza di esperti naturalisti ed esperti gastronomi. Prenotazione INFO: Per informazioni: 335/8053489 – escursioni@labetullaonline.com

Informazioni tecniche
Dislivello Salita 2.000 mt. metri
Dislivello Discesa 2.000 mt. metri
Abbigliamento EQUIPAGGIAMENTO: L'equipaggiamento consigliato è il seguente: zaino, scarponi da montagna, abbigliamento adatto a temperature medie (10 – 20 gradi) (pile, giacca a vento, cappello, guanti, mantellina per la pioggia, almeno un cambio completo, set di asciugamani o accappatoio leggero), macchina fotografica, binocolo, torcia, borraccia, bastoncini da trekking.
Durante questa escursione potrai visitare
Organizzata da
Professionale

Pietro Santucci

Info
Data Inizio 2 Maggio 2014
Luogo Passo Godi
Orario 8,00 - 17,00
Costo . 195,00