Gli eremi della via Narcense e il Treja sconosciuto

Un itinerario insolito e affascinante tra boschi lussureggianti, forre, castelli, villaggi fortificati ed eremi alla scoperta della valla del Treja in alcuni dei suoi angoli meno conosciuti.
Fra i tanti “tesori” disseminati lungo le forre dell’Agro-falisco, uno dei più nascosti, inaccessibili e sperduti è l’Eremo di San Famiano, una caratteristica grotta a due piani interamente scavata nella parete tufacea, che fu insediamento arcaico e luogo di eremitaggio di un monaco pellegrino di Colonia, morto a Gallese nel 1150.
Prima di questo sito segreto e mistico, passeremo il Castello di Fogliano e il suo borgo abbandonato, di cui rimangono pochi resti immersi nel folto di una bella macchia.
In un trekking che sarà tutto un susseguirsi di scoperte percorreremo anche un tratto della famosa via Narcense, l’antica strada che collegava Narce con Falerii, capitale dell’Agro Falisco, e vedremo tombe etrusche, una tagliata falisca, un ponte romano e tanti altri posti ricchi di mistero.

Punto d'incontro
Informazioni tecniche
Distanza 15km Km
Dislivello Salita 350 metri
Dislivello Discesa 350 metri
Abbigliamento Trekking
Equipaggiamento Abbigliamento e scarpe da trekking (OBBLIGATORIE), bastoncini da trekking (non obbligatorio ma consigliato), abbigliamento antipioggia, felpa, torcia, pranzo al sacco, zaino, acqua (almeno 2 l a testa), piccolo snack e integratori a base di sali minerali.
Organizzata da
Professionale

Yulia Dronenko

Svolta da
Professionale

Carlo Martino

Info
Data Inizio 22 Novembre 2020
Scadenza Iscrizioni 21 Novembre 2020
Nazione Italy
Regione Lazio
Provincia Viterbo (VT)
Luogo Agro-falisco
Mappa
Orario 08:30 - 17:00
Tipologia di escursione Traversate
Difficoltà Facile
Costo 12.00