Esperienza a piedi sulla via Sacra e le sepolture dell’età del bronzo

Se esiste un luogo dove la natura rigogliosa e le tracce della storia antichissima sono rimaste intatte, questi sono i Castelli Romani. Un passato che torna indietro direttamente alle nostre origini e che rimane presente, forte disseminato nel verde cupo dei fitti boschi, nei quali laghi azzurri si specchiano come preziosi. Chi attraversa questi sentieri non fa mai solamente un’escursione, ma vive un’esperienza di contatto diretto con le origini più ancestrali della nostra cultura. Con i popoli laziali che colonizzarono in epoche remote questi colli, questi bacini e ne fecero il primo centro culturale e religioso del Lazio. Non ci resta che ammirare stupiti un senso del sacro così diverso dal nostro, così antico. In questo senso acquista un’importanza quasi mistica la via Sacra, che si percorreva in epoca preromana per raggiungere il Santuario di Giove Laziale, centro religioso e politico di prima importanza, sede dell’assemblea annuale di tutti i popoli Latini. Un  tratto di strada in basolato perfettamente conservato che aspetta solo di essere percorso (come da millenni). Ma il senso del sacro si può avvertire anche nelle antichissime e misteriose sepolture monumentali che, nascoste in un fitto bosco di castagni, ci parlano di vita dopo la vita, di antichi riti e di rinascita e ricordano, con i corridoi le sepolture regali di Micene.

Punto d'incontro
Informazioni tecniche
Distanza 11 Km
Dislivello Salita 500 metri
Dislivello Discesa 500 metri
Durante questa escursione potrai visitare

Parchi

Organizzata da
Professionale

Enrico Caciolo

  • Guida Ambientale Escursionistica
Info
Data Inizio 23 Febbraio 2020
Scadenza Iscrizioni 22 Febbraio 2020
Nazione Italy
Regione Lazio
Luogo Rocca di Papa
Orario 09:30:00 - 16:00:00
Tipologia di escursione Trekking archeologico
Difficoltà Medio
Costo 15
Adatta ai bambini SI