CRETA MONUMENZ nel Gruppo Coglians-Chianevate o PAL PICCOLO

CRETA MONUMENZ o PAL PICCOLO

GIRO A: Creta Monumenz nel Gruppo Coglians-Chianevate Passo Monte Croce Carnico (1360 m), Vallone delle Chianevate (2000 m ca), Creta Monumenz (2489 m), Rifugio Marinelli (2111 m), ritorno al passo

GIRO B: Pal Piccolo: salita da versante settentrionale e visita alle postazioni della Grande Guerra

Anche per questo weekend la collaborazione tra Commissione Escursioni della Società Alpina delle Giulie e il Gruppo Escursionisti dell’Associazione XXX Ottobre propone due escursioni diverse per tipologia, durata e difficoltà.

Il Gruppo montuoso Coglians-Chianevate-Mooskofel, appartenente alla Catena Carnica e posto al confine tra Friuli Venezia Giulia e Carinzia, costituisce con i 2780 m di quota del Monte Coglians/Hohe Warte la massima elevazione regionale.

La Creta Monumenz, la cui cima poco evidente raggiunge i 2489 m di altitudine, rappresenta uno spettacolare punto di osservazione sulle muraglie rocciose delle Chianevate. Gli imponenti rilievi del gruppo sono formati prevalentemente da rocce carbonatiche di scogliera di età paleozoica (Devoniano), intensamente modellate dalla dissoluzione carsica nelle forme di superficie che costituiscono uno dei più vasti campi solcati (Karren) delle Alpi orientali.
La struttura orografica è riconducibile alla antichissima bioherma del mare tropicale nel quale per milioni di anni, alla fine del Paleozoico, madrepore e molluschi hanno fornito il minerale calcitico costituente le rocce.

Nel corso della Grande Guerra anche l’aspra area dell’Alta Val Degano è stata teatro di operazioni militari sul fronte che andava dal Monte Peralba alle Chianevate;la vicinanza con la Creta di Collinetta, il Pal Piccolo e il Pal Grande, che sovrastano lo strategico Passo di Monte Carnico, hanno reso allora la Creta Monumenz un importante punto di osservazione.
Ancor oggi, dopo più di un secolo, la salita si svolge sui precari resti del sentiero che collegava la cima con la rete di mulattiere che univa i capisaldi dell’Alta Valle del But. L’itinerario inizia in corrispondenza dell’ormai illeggibile epigrafe latina di Respectus (II sec.d. C.), che testimonia l’importanza della via romana che saliva da Iulium Carnico (Zuglio), itinerario percorso da millenni e parte della Via dell’Ambra, tra Baltico e Mediterraneo.

Partenza 6.30 e rientro a Trieste verso le 21
Coordinamento: AE Mario Privileggi (SAG) Victoria Neamtu (AXXXO)

Difficoltà A: Escursionist Esperti (EE)
Difficoltà B: Escursionistico (E)
Dislivello A: +/- 1340 m
Dislivello B: +/- 600 m
Sviluppo A: 20 km
Sviluppo B: 6 km
Cartografia: Tabacco 09 – 1:25000

Scarica il programma al link https://caisag.ts.it/creta-monumenz-o-pal-piccolo/

Quota: soci 25,00 – addizionale non soci € 9,00
Comprendente trasporto in bus e, per i non soci, anche assicurazione e soccorso alpino

Il programma sarà strettamente osservato, salvo cause di forza maggiore, attuato secondo il regolamento delle escursioni e condotto ad insindacabile giudizio del direttore d’escursione.

Info ed iscrizioni alla Società Alpina delle Giulie, via Donota 2, tel. 040 369067 dalle 17.30 alle 19.30 entro venerdì.

Punto d'incontro
Informazioni tecniche
Dislivello Salita 1340 / 600 metri
Dislivello Discesa 1340 / 600 metri
Organizzata da
Associazioni

Società Alpina delle Giulie - Sezione di Trieste del CAI

Info
Data Inizio 8 Settembre 2019
Nazione Italy
Regione Friuli Venezia Giulia
Provincia Trieste (TS)
Località Trieste
Luogo Trieste
Orario 06:30 - 21:00
Tipologia di escursione Trekking
Difficoltà EE : Escursionisti Esperti
Costo 25 / 34