Antichi percorsi, antichi mestieri: la valle Granara, il pozzo, la fonte Moscosa

 

Parco Regionale dei Monti Simbruini, percorso non molto lungo né faticoso per ricercare tra i monti la quiete. La faggeta in questo periodo ancora è incerta nei suoi colori, tra l’inverno e la primavera. I teneri germogli dal colore verde intenso hanno cominciato a popolare i grandi rami. La luce comincia ad essere filtrata nel sottobosco. Ma alcuni fiori sembrano godere anche di quel poco.

Rivoli di acqua scendono dagli ultimi nevai di quota. Chissà se li trovi, con una stagione invernale avara come questa.

Questi cambiamenti incontravano ogni anno le genti che camminavano per il bosco cercandone una pur magra rendita. I funghi, le faggiole, il legname, il pascolo alto. Acqua o… neve .

E noi oggi cosa cerchiamo? Forse anche questo.

 

Punto d'incontro
Informazioni tecniche
Distanza 8,5 Km
Dislivello Salita 450 metri
Dislivello Discesa 450 metri
Abbigliamento Scarponcini da trekking [obbligatorio]; giacca a vento e/o mantellina antipioggia[obbligatorio]; abbigliamento a strati; cappello;
Equipaggiamento zaino 30/40LT [obbligatorio]; Acqua (almeno 1,5LT); snack; pranzo al sacco [obbligatorio]; occhiali da sole; bastoncini telescopici per la progressione; binocolo; macchina fotografica
Durante questa escursione potrai visitare
Organizzata da
Professionale

Alessio Leone

Info
Data Inizio 1 Giugno 2020
Scadenza Iscrizioni 30 Maggio 2020
Nazione Italy
regione Lazio
Luogo Filettino
Mappa
Orario 08:15:00 - 18:00:00
Tipologia di escursione Escursione
Difficoltà E: Escursionisti
Costo 12