Cristo Pensante: una terrazza sulle Pale di San Martino

Il Cristo Pensante è una privilegiata terrazza di osservazione sulle straordinarie Pale di San Martino. Il suo vero nome è monte Castellazzo ed è una cima solitaria che sorge proprio di fronte al famoso gruppo dolomitico. Alto 2333 metri, viene chiamato più comunemente Cristo Pensante a causa di una statua posata nei pressi della cima nel 2009, che raffigura appunto il Cristo in posa riflessiva. È un’escursione non difficile, che permette con un dislivello ed uno sviluppo contenuti, di trovarsi al cospetto di uno dei gruppi dolomitici più spettacolari del Trentino Alto Adige. L'escursione parte dal Passo Rolle a poco meno di 2000 metri e conduce alla vetta del Monte Castellazzo con un dislivello positivo di circa 400 metri e uno sviluppo andata e ritorno di 10 chilometri. Il sentiero, sempre molto ben segnalato, inizia a fianco del grande parcheggio del Passo Rolle e conduce alla vetta, passando prima nei pressi del Rifugio Capanna Cervino e poi dalla Baita Segantini, proprio ai piedi delle Pale di San Martino. Qui potrai osservare da molto vicino lo straordinario gruppo montuoso, il più esteso di tutte le Dolomiti. Aggirando la Baita Segantini ci si dirige verso la base del Cristo Pensante e raggiunto un'incrocio con vari cartelli indicatori, si svolta a destra e si segue l'evidente sentiero fino in vetta percorrendo gli ultimi 200 metri di salita. Un'escursione facile, che in circa due ore di salita e un'ora e mezza per la discesa, ripaga della fatica con un panorama da togliere il fiato. Leggi l'intero racconto della salita sul mio blog. Buona escursione!

Gallery