Iscriviti Login Password dimenticata?

“SUI SENTIERI DELLA STORIA” tra COMELICO e PUSTERIA

19-06-2019
Escursioni Guidate
Dal 29-06-2019 al 30-06-2019 Scaduta
Italy > Friuli Venezia Giulia > Trieste (TS) > Trieste

“SUI SENTIERI DELLA STORIA” TRA COMELICO E PUSTERIA 

Per il fine settimana del 29-30 giugno si propone una traversata molto panoramica dalla Val Comelico alla Val Pusteria, attraversando il Passo Monte Croce Comelico, attuale confine tra le province di Belluno e Bolzano, e arrivando a sfiorare la linea di frontiera con l’Austria, tra paesaggi estremamente vari e naturalisticamente preziosi.

Il Passo Monte Croce Comelico rappresentava già nell’antichità un importante punto di collegamento tra il mondo dei Romani, che qui fecero passare la Via Claudia Augusta Altinate, e quello germanico.
Per secoli il Passo ha segnato il confine tra stati diversi ed è stato teatro di conflitti e contrapposizioni. Ma in tempo di pace ha anche rappresentato una via di congiunzione e dialogo tra l’area di lingua tedesca e quella veneta, un ponte che ha messo in contatto culture e ambienti diversi, generando preziose sinergie.
In particolare, oggi, stanno fiorendo le collaborazioni tra Veneto, Pusteria e Austria a diversi livelli, anche dal punto di vista escursionistico, per la realizzazione di itinerari comuni e vere a proprie Alte vie, con la volontà di superare per sempre ogni barriera e divisione.

Punto di partenza saranno i prati sottostanti il Rifugio Lunelli (1568 m), qualche chilometro dopo il paese di Padola, Comelico. Si salirà verso il Col dei Colesei (1972 m) lungo una mulattiera militare, per prati ricchi di inebrianti fioriture.

Durante la traversata verranno visitati luoghi con forti richiami storici alla I Guerra Mondiale e ai decenni successivi.
In particolare, il primo giorno si visiteranno diverse fortificazioni risalenti agli anni Trenta del secolo scorso, appartenenti al cosiddetto Vallo Alpino Littorio, sia sul versante dolomitico che su quello carnico.
Il governo italiano durante gli anni Trenta fece costruire questo articolato sistema difensivo per proteggere il confine dai paesi limitrofi; molte altre nazioni europee fecero lo stesso poco dopo la fine della I Guerra Mondiale, impegnandosi in una considerevole politica di fortificazione, che anticipava gli eventi che portarono al secondo conflitto mondiale.
Molte opere del Vallo Alpino Littorio vennero riutilizzate e presidiate durante il periodo della “guerra fredda” e ritenute strategiche dallo Stato Maggiore della Difesa fino alla fine degli anni ’70. Risulterà particolarmente interessante constatare le tecniche mimetiche con cui sono state costruite le opere di fortificazione, sfruttando rocce e anfratti naturali, alcune poste in prossimitaà dei sentieri e altre nascoste in posizione defilata.

Il secondo giorno prevede la salita al Monte Roteck (2390 m), cima facilmente accessibile delle Alpi Carniche, con un panorama veramente notevole, soprattutto sulle Dolomiti di Sesto. Il Roteck – Monte Rosso è uno di quei luoghi diventati leggendari nelle pagine di storia della I Guerra Mondiale in montagna, essendo stato drammaticamente conteso tra Italiani e Austriaci e oggetto, nel 1915, di diversi attacchi da parte degli Alpini, che, nonostante sforzi immani, non riuscirono a conquistarlo, lasciando sul campo numerose vittime. Avvenimenti che meritano conoscenza e riflessione.

A fine giornata, sui pendii sovrastanti il paese di Sesto, verrà effettuata una breve visita del Forte Mitterberg, ancora in ottime condizioni strutturali, interessante esempio di forte austroungarico ottocentesco, coinvolto suo malgrado negli eventi della I Guerra Mondiale, come si avrà modo di scoprire, assieme ad altri aneddoti legati a questo territorio, nelle diverse tappe di questa due-giorni.

Il pernottamento tra sabato e domenica ò previsto presso il Rifugio Casera Rinfreddo (1887 m), posto in una deliziosa terrazza panoramica sulle Dolomiti. Luogo ameno e tranquillo, dove la malga originaria fu costruita nel 1769. L’attuale edificio è stato ristrutturato all’inizio degli anni 2000.

Scarica il programma al link: view link

QUOTA DI PARTECIPAZIONE € 100,00 PER I SOCI
CAPARRA DA VERSARE AL MOMENTO DELL’ISCRIZIONE € 50,00

Dettaglio escursione
Adatto ai bambini?
NO
Tipo e difficoltà:
Trekking E = Escursionisti
Comune
Trieste
Luogo partenza
Trieste
Luogo arrivo
Trieste
Data partenza
29-06-2019
Data arrivo
30-06-2019
Orario partenza
06:30
Orario arrivo
21:30
Prezzo
100
Contattami per info
* Obbligatorio