Iscriviti Login Password dimenticata?

Soratte: una montagna fuori luogo (Sant'Oreste)

Leggende e storie del monte delle profonde caverne e degli eremi dimenticati

05-02-2018
Escursioni Guidate
Dal 11-02-2018 al 11-02-2018 Scaduta
Italy > Lazio > Roma (RM) > Sant'Oreste

Soratte: una montagna fuori luogo (Sant'Oreste)
Leggende e storie del monte delle profonde caverne e degli eremi dimenticati 

domenica 11 febbraio 2018

10:00 – Ritrovo dei partecipanti presso il parcheggio in Largo Don Mariano de Carolis a Sant’Oreste (Percorrere l’A1 in direzione di Rome e uscire al casello di Ponzano Romano – Soratte. Seguire le indicazioni per Sant’Oreste, superando l’outlet e continuando sino al paese. L’ingresso al parcheggio è a sinistra immediatamente prima del paese, in corrispondenza di una grande scala metallica sulla destra).

10:30 – Inizio dell’escursione.

Il Soratte è un monte anomalo, un monte che si fa notare con la sua forma caratteristica simile ad un volto umano che emerge tra i colli della media valle del Tevere, un brandello di appennino impazzito rifugiatosi nella Tuscia. Nelle sue profonde caverne dimorava Suri – Sorano, l’Apollo infernale degli etruschi, i cui culti erano officiati da sacerdoti vestiti di pelli di lupo che danzavano sui carboni ardenti. Sulla sommità del monte, leggenda vuole, abbia trovato rifugio Papa Silvestro durante la persecuzione di Diocleziano, prima di essere richiamato a Roma per curare l’imperatore Costantino dalla lebbra e impartirgli il battesimo. Fra le rupi e le spelonche abitarono molti altri santi ed eremiti, tra cui la verginella Romana compatrona della città di Todi.

16:00 – Ritorno a Sant’Oreste e fine dell’escursione.

Prezzo a persona 10€. Prenotazione obbligatoria telefonando entro il giorno precedente (la cifra non comprende il biglietto di 3€ per la visita all'eremo di San Silvestro).

Informazioni e prenotazioni: G.A.E. Valerio Chiaraluce
Tel. – 328 0810989, Email - tularilar@gmail.com

Dettaglio escursione
Adatto ai bambini?
NO
Tipo e difficoltà:
Trekking Archeologico Media
Comune
Sant'Oreste
Luogo partenza
Sant'Oreste
Luogo arrivo
Sant'Oreste
Data partenza
11-02-2018
Data arrivo
11-02-2018
Orario partenza
10:00
Orario arrivo
16:00
Dislivello salita
500 m
Dislivello discesa
500 m
Distanza
7 km
Durata
5/6 h
Punto interesse
Eremo di San Silvetro, Gratta di Santa Romana, Grotte dei Meri
Prezzo
10
Condizioni economiche
Prezzo a persona 10€. Prenotazione obbligatoria telefonando entro il giorno precedente (la cifra non comprende il biglietto di 3€ per la visita all'eremo di San Silvestro).
Tema escursione
Il Soratte è un monte anomalo, un monte che si fa notare con la sua forma caratteristica simile ad un volto umano che emerge tra i colli della media valle del Tevere, un brandello di appennino impazzito rifugiatosi nella Tuscia. Nelle sue profonde caverne dimorava Suri – Sorano, l’Apollo infernale degli etruschi, i cui culti erano officiati da sacerdoti vestiti di pelli di lupo che danzavano sui carboni ardenti. Sulla sommità del monte, leggenda vuole, abbia trovato rifugio Papa Silvestro durante la persecuzione di Diocleziano, prima di essere richiamato a Roma per curare l’imperatore Costantino dalla lebbra e impartirgli il battesimo. Fra le rupi e le spelonche abitarono molti altri santi ed eremiti, tra cui la verginella Romana compatrona della città di Todi.
Abbigliamento attrezzature
ABBIGLIAMENTO COMODO E ADEGUATO ALLA STAGIONE (pantaloni lunghi e giacca a vento), SCARPE COMODE (consigliati scarponcini da trekking), ACQUA, PRANZO AL SACCO. CONSIGLIATI ANCHE MACCHINA FOTOGRAFICA E BINOCOLO.
Contattami per info
* Obbligatorio
soratte: una montagna fuori luogo sant'oreste
soratte: una montagna fuori luogo sant'oreste