Iscriviti Login Password dimenticata?

Escursione a Cala Luna - Golfo di Orosei - Sardegna

04-05-2017
Escursioni Guidate
Dal 13-05-2017 al 13-05-2017 Scaduta
Italy > Sardegna > Nuoro (NU) > Dorgali
Parco Nazionale del Golfo di Orosei e del Gennargentu

Escursione a Cala Luna – Golfo di Orosei – Sardegna

Nella parte centro orientale della Sardegna si trova un tratto di costa che tra i tanti appellativi ed aggettivi che lo hanno reso famoso, quello di surreale sembra essere il più appropriato, il Golfo di Orosei.

Geograficamente si sviluppa tra Punta Ner situato poco dopo il centro abitato di Orosei e termina spostandosi in direzione sud al Capo di Monte Santu, nel Supramonte di Baunei.

Il tratto compreso tra quest’ultimo e la località marittima di Cala Gonone si presenta come un estesa muraglia rocciosa di falesie calcaree, che raggiungono altezze anche di qualche centinaio di metri, ma soprattutto per oltre quaranta chilometri non esistono né strade percorribili, né centri abitati.

Il paesaggio è plasmato dagli effetti del carsismo, dominato da una natura potente e aspra dove l’essere umano si è insediato, ma sempre e per fortuna dell’ambiente, con grande difficoltà.

Questa costa offre una miriade di spettacoli, spaziando dalla maestosità di pareti verticali che precipitano in un mare dai colori incredibili, profonde cavità ancora in parte inesplorate, valloni e canyon che scendono tormentati dalle dorsali del Supramonte ed infine un pugno di arenili, perfettamente incastonate come pietre preziose nel paesaggio

 

Iniziando un ipotetico viaggio da nord in direzione sud, la famosa spiaggia di Cala Luna è la prima che si incontra. Alle sue spalle un lungo e profondo canyon, dove il rio Codula di Luna, normalmente a regime idrico secco, dopo forti piogge si trasforma in un torrente impetuoso e violento che termina la sua corsa nella spiaggia, formatasi nel tempo proprio grazie a questi eventi.

L’escursione proposta permette di scendere da una quota modesta fino ad un punto situato oltre la seconda parte dei nove chilometri percorribili a piedi della Codula di Luna.

Si parte dalla località di Buchi Arta (365 m) a circa otto chilometri da Cala Gonone e raggiungibile in auto. Da qui si scende attraverso un vallone affluente nella riva sinistra orografica chiamato Scala Su Molente, ammirando un ambiente aspro e selvaggio, dove le falesie onnipresenti sono protette da una macchia mediterranea quasi impenetrabile, dove il ginepro contorto in mille forme bizzarre la fa da padrone. Il percorso si sviluppa su terreno carsico, alternato da tratti ben conservati di mulattiere costruite nei primi del novecento dai carbonai e necessita di buona agilità, da parte del camminatore e di continua attenzione al passo. Giunti all’interno della Codula, si prosegue in direzione del mare, seguendo il letto del fiume, normalmente secco, tra grandi oleandri, ginestre e massi di pietra che spaziano dal granito, al vulcanico, al calcare e costantemente dominati da rocce talvolta dalle forme bizzarre. Una volta arrivati a vista mare, uno stagno d’acqua dolce ci segnala l’imminente arrivo nella splendida Cala Luna, dove è prevista una lunga pausa, visitando anche i vicini e caratteristici grottoni.

Al termine della sosta si decide di scegliere una delle due possibilità per la risalita al punto di partenza. La prima ripercorrendo poco più di un chilometro all’interno della Codula, fino all’imbocco della ripida Scala s’Arga, oppure la seconda, più dolce, situato poco dopo l’inizio del percorso che termina alla spiaggia di Cala Fuili a due passi da Cala Gonone.

Dettaglio escursione
Adatto ai bambini?
NO
Tipo e difficoltà:
Trekking E = Escursionisti
Comune
Dorgali
Data partenza
13-05-2017
Data arrivo
13-05-2017
Dislivello salita
365
Dislivello discesa
365
Distanza
10 km
Durata
6 Ore
Prezzo
60
Partecipanti
Minimo 2 - Massimo 6
Contattami per info
* Obbligatorio
Panoramica della spiaggia
Panoramica della spiaggia
La spiaggia verso nord ed i suoi caratteristici grottoni
La spiaggia verso nord ed i suoi caratteristici grottoni
Vista da uno dei grottoni
Vista da uno dei grottoni