Iscriviti Login Password dimenticata?

Ciaspole: come son fatte e come sceglierle -

10-02-2019
Mondo Escursionismo

Stai cercando di capire come scegliere le ciaspole giuste per te?

Obiettivo di questo articolo, è darti indicazioni, su quali sono gli aspetti da considerare, nella scelta.

 

-Le ciaspole: a cosa servono

Per capire come scegliere le ciaspole, iniziamo a capire prima a cosa servono.

Le ciaspole o racchette da neve, sono attrezzi che calzati ai piedi, ti permettono di “galleggiare” sulla neve fresca, facendo meno fatica quando cammini.

 

-Elementi di una ciaspola

Le ciaspole, fondamentalmente, sono costituite da un telaio principale, su cui è avvitato un plantare basculante regolabile.

Alcuni “lacci” permettono poi di stringere le ciaspole attorno allo scarpone e di renderle quindi solidali ai tuoi piedi.

Al di sotto del telaio principale, si possono avere ramponcini anteriori, punte antiscivolamento, lame e coltelli laterali… per una migliore presa su neve fresca o fondo ghiacciato.

Ci sono  poi altri elementi “accessori”, che aiutano nella progressione: alzatacco, blocco del tallone.

Vediamoli uno per uno.

 

-Tipo di Telaio

Esistono sia in plastica che alluminio.

Vai tranquillamente su quelle con il telaio in plastica, sono resistenti quanto basta per durarti una vita.

Nelle caratteristiche tecniche, cerca l’indicazione del peso ottimale per il galleggiamento.

 

-Plantare

Esistono con il plantare aperto o completo.

Sceglierei senza dubbio quello completo.

Il motivo è semplice: senti la ciaspola più solidale al tuo piede.

Prendendo quelle a plantare completo, valuta bene anche il sistema di regolazione della misura, che sia semplice e rapido da usare.

 

-Sistema di chiusura

Per quanto riguarda il sistema di chiusura, anche qui non ho dubbi, scegli un sistema a cricchetto.

Rapido, semplice da utilizzare e ti tiene il piede bene fermo.

Guarda anche che ci sia magari una protezione morbida sulla chiusura al collo del piede, così da risultare più comoda mentre cammini.

 

-Elementi antiscivolamento

Praticamente tutte le ciaspole di nuova concezione, hanno il rampone anteriore solitamente a tre punte.

La scelta principale è poi punte antiscivolamento o coltelli?

Dipende molto da cosa vuoi fare, se ti interessa solo fare gite semplici perlopiù in piano o con pendii dolci, le punte antiscivolamento bastano  e avanzano.

I coltelli invece, ti permettono di avere una presa importante anche su pendii ripidi e ghiacciati.

 

-Accessori

Io li trovo utili, se non in alcuni casi indispensabili.

L’alzatacco, ti permette di fare meno fatica quando sei in salita, facendoti percepire una minore inclinazione del terreno.

Il blocca tacco invece, ti tiene fermo il piede durante le discese bloccando la rullata.

In piano o su piccole pendenze non è strettamente necessario.

Con pendenze sostenute, diventa secondo me indispensabile, per non inciampare.

 

-Conclusione

Questo è solo un breve estratto dell'articolo che trovi sul mio blog.

Per leggere l'intero articolo vai su: view link

 

Ciao a presto.