Iscriviti Login Password dimenticata?

"Fall Foliage" l'importante non è arrivare ma perdersi -

03-10-2018
Mondo Escursionismo

Sì, è proprio arrivato l'autunno, e associarlo a una stagione triste e grigia è profondamente ingiusto nei confronti della Natura che si presta ad andare in letargo. La Natura in questo periodo, prima di congedarsi, indossa il più bell'abito che ha, con un tripudio di colori che la rendono affascinante, magica e romantica.

Tanti non conoscono il termine prettamente Anglosassone di "Fall Foliage", ma tutti rimaniamo stregati dalle colorazioni che assumono gli Alberi nei mesi autunnali. Da adesso, metà Settembre fino a Novembre meteo permettendo, le Montagne, diventano una grande tavolozza di caldi e tenui colori: le piante caducifogle diventano gialle, rosse e arancioni, mentre le conifere rimangono ancora di un vigoroso verde, sulle cime della Montagne compare il bianco della prima neve e il cielo è di un celeste intenso. Mentre da noi, spesso questo fenomeno, rimane inosservato, in alcune parti del mondo è diventato una vera e propria attrazione turistica. Primi tra tutti, come al solito, gli Stati Uniti: nel New England, Maine, Vermont e Colorado dove le immense foreste delle Montagne Rocciose si tingono di color oro e di rosso fuoco, regalando uno spettacolo naturale mozzafiato, il cambiamento del colore delle foglie nei Boschi è una delle attrazioni principali dell'autunno. E poi il Canada dove l'attività viene praticata soprattutto nel Quebec in particolare, una delle mete più gettonate da fotografi e appassionati, dove ammirare i boschi che si colorano e camminare su un tappeto d'oro e arancione. Nel Giappone il Fall Foliage è associato allo Shinrin Yoku, in Francia con la valle della Loira, Austria, Germania e comunque tutti i Paesi del Nord Europa.

Ma in cosa consiste questa attività? Niente di più semplice: Vi è mai capitato di rimanere piacevolmente incantati di fronte allo spettacolo delle distese di foglie colorate nei viali Alberati delle città o nei parchi municipali?. Distese rosse, arancioni e gialle che riempiono le strade trasformandole in veri e propri dipinti paesaggistici dal vivo, e fermarvi per qualche minuto ad ammirare i colori o a fotografare la caduta delle foglie?. Ecco questo è il Fall Foliage, nulla di più che lasciarsi prendere dall'ennesimo spettacolo della natura.

Se anche voi non vedete l'ora di immergervi in questo momento unico dell'anno e nei suoi colori, armatevi di macchina fotografica o di cellulare e preparatevi a lasciarvi stupire. Senza scomodare i famosi boschi del Canada o del Vermont, Nord Europa o quant'altro andate a scoprire le nostre Montagne, che sono ricche di alberi a foglia caduca come Faggi, Aceri, Betulle, Ippocastani, Olmi e Querce, dalle Alpi all'Appennino e mi raccomando perdetevi!

"Fall Foliage" l'importante non è arrivare ma perdersi.